Comune di Rimini - Punto Europa

Logo stampa
 
Sei in: Home » L'Ue in breve » Storia
 
 

Le tappe fondamentali

dell'integrazione europea


L'attuale UE è nata sulle rovine della II Guerra mondiale con l'obiettivo prioritario di promuovere la cooperazione economica tra i paesi e creare, grazie agli scambi, un'interdipendenza economica che evitasse i rischi di conflitti.

Da allora, l'Unione si è trasformata in un immenso mercato unico con una moneta comune, l'euro. Quella che era nata come un'unione puramente economica è diventata col tempo un'organizzazione che opera in tutti i settori, dagli aiuti allo sviluppo alla politica ambientale.

1951: Nascita della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA) con sei paesi fondatori

1957: Il trattato di Roma istituisce il mercato comune

1973: La Comunità passa a nove Stati membri ed elabora politiche comuni

1979: Prima elezione diretta del Parlamento europeo

1981: Primo allargamento mediterraneo

1993: Completamento del mercato unico

1993: Con il trattato di Maastricht nasce l'Unione europea

1995: L'Unione europea passa a 15 Stati membri

2002: Introduzione dell'euro

2004: Altri dieci paesi aderiscono all'Unione

2007: Firma del trattato di Lisbona. Entrerà in vigore una volta ratificato da tutti gli Stati membri dell'UE