Comune di Rimini - Punto Europa

Logo stampa
 
Sei in: Home » News dall'UE
 
 

News dall'UE

  • energia 28/05/2014
    Una nuova strategia europea per la sicurezza energetica

    La Commissione europea reagisce all'attuale situazione geopolitica e alla dipendenza dell'UE dalle importazioni, sostenendo una nuova strategia europea in materia di sicurezza energetica. La diversificazione delle forniture esterne di energia, il potenziamento delle infrastrutture energetiche, la realizzazione di un mercato interno dell'UE per l'energia e il risparmio energetico sono tra i suoi principali elementi.

     
  • immagine innovazione 07/05/2014
    Le scuole in festa per la Giornata dell'Europa

    l'I.T.E.S.  "Valturio" di Rimini celebra l'Unione Europea dal 5 al 12 maggio, con eventi che culmineranno nella mattina di sabato 10 maggio con la Festa dell'Europa 2014 - H.U.G.S  (Ho Un Grande Sogno).

     
  • 06/05/2014
    Garanzia Giovani

    In attuazione della raccomandazione del Consiglio UE ha preso avvio il 1° maggio, in tutta Italia, il Piano Nazionale Garanzia Giovani. Oltre 1,5 miliardi di Euro nel biennio 2014-2015 per garantire a tutti i giovani tra i 15 ed i 29 anni, disoccupati o Neet (né occupati, né studenti, né coinvolti in attività di formazione) un'offerta "qualitativamente valida" di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato, tirocinio, altra misura di formazione o inserimento nel servizio civile.

     
  • carta dei diritti 29/04/2014
    La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea: una garanzia per tutti i cittadini

    La 4a relazione sull'applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, pubblicata dalla Commissione europea, dimostra che questo documento sta assumendo sempre maggiore importanza e rilievo: sempre più spesso la Corte di giustizia dell'UE si attiene alla Carta nella proprie decisioni; anche i giudici nazionali sono sempre più consapevoli del suo impatto e chiedono orientamenti alla Corte europea di giustizia. La Commissione europea ha inoltre cercato di valorizzare sempre di più la Carta prendendo iniziative per promuovere e difendere i diritti dei cittadini ivi sanciti.

     
  • immagine innovazione 29/04/2014
    Mercato unico: al via due nuove consultazioni pubbliche

    La Commissione europea ha lanciato due consultazioni pubbliche coadiuvate dalla creazione di un gruppo di esperti per raccogliere idee e proposte su come affrontare gli ostacoli fiscali che intralciano l'attività trasfrontaliera nel mercato unico. Il gruppo di esperti riunirà le parti interessate per individuare gli elementi legati alla tassazione diretta che possono influenzare l'attività cross border. L'attività di questo team di esperti riguarderà anche l'analisi di altri tipi di imposte che possono colpire la mobilità delle persone, come ad esempio le tasse sui veicoli e la tassazione sul commercio elettronico. La prima consultazione pubblica riguarderà i problemi fiscali che i cittadini europei possono incontrare quando attraversano le frontiere per lavorare o investire in altri Stati membri; la seconda consultazione, invece, si concentrerà sui problemi legati alla tassazione ereditaria, seguendo la recente raccomandazione della Commissione su questo tema.

     
  • 24/04/2014
    Un viaggio sicuro parte dal web

    La Commissione europea ha svolto un'indagine a tappetto nello scorso anno per verificare la conformità dei siti al diritto europeo, con risultati sorprendenti. Un europeo su tre prenota viaggi e soggiorni online, ma non tutti i siti internet risultano essere affidabili e sicuri.

     
  • fondi 31/03/2014
    La Commissione presenta il suo piano per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell'economia europea

    La Commissione europea ha adottato un pacchetto di misure per stimolare nuove e diverse modalità per mettere a disposizione finanziamenti a lungo termine e sostenere il ritono dell'Europa a una crescita economica sostenibile. Il pacchetto di misure adottato comprende una comunicazione sul finanziamento a lungo termine dell'economia, una proposta legislativa per l'adozione di nuove regole per gli enti pensionistici aziendali o professionali e una comunicazione sul crowdfunding (finanziamento collettivo). La comunicazione si basa sulle risposte ricevute nel corso della consultazione e sulle discussioni avvenute in vari consessi internazionali.

     
  • turismo 27/02/2014
    Nuovi principi di un turismo di qualità-Un bene per i turisti e anche per le piccole imprese

    La Commissione europea lancia una serie di principi, da osservare su base volontaria, a favore della qualità del turismo europeo, in modo che chi viaggi in altri Stati membri o visiti il nostro continente a partire da paesi terzi tragga il massimo profitto da questa sua attività. I principi riguardano soprattutto quattro temi: addestramento professionale (deve avvenire sotto la supervisione di un coordinatore della qualità); soddisfazione dei consumatori (i turisti devono poter aver fiducia nel fatto che i loro reclami siano tenuti nel debito conto); pulizia e manutenzione; correttezza e affidabilità delle informazioni (da diffondere almeno nelle principali lingue straniere).

     
  • mare 27/02/2014
    Strategia europea di promozione del turismo costiero e marittimo

    La Commissione europea ha presentato una nuova strategia a sostegno del turismo costiero e marittimo in Europa. Nel rilevare le potenzialità di crescita sostenibile e creazione di occupazione del settore, la strategia prospetta 14 azioni dell'UE volte a aiutare regioni costiere e imprese a superare le sfide cui sono confrontate e a consolidare la posizione del settore quale motore essenziale dell'economia blu in Europa. Queste azioni concrete dell'UE sono integrate da possibili interventi distribuiti tra Stati membri, regioni e portatori d'interesse nel settore.

     
  • lavoro immagine 06/02/2014
    Riconoscimento qualifiche professionali, in vigore le nuove norme UE

    Entrano in vigore le nuove norme europee sul riconoscimento delle qualifiche professionali. Con la nuova direttiva sono molti gli elementi di novità introdotti rispetto alla legislazione europea esistente La proposta di modifica, presentata dalla Commissione europea il 19 dicembre 2011, rientra tra le azioni del Single Market Act I considerate prioritarie per lo sviluppo del Mercato Interno UE, in particolare per favorire la mobilità dei professionisti. La direttiva deve ora essere recepita dagli Stati membri che hanno due anni di tempo per introdurre il nuovo regime negli ordinamenti nazionali.