Comune di Rimini - Punto Europa

Logo stampa
 
Sei in: Home » News in evidenza
 
 

AdriaFootouring

Il progetto europeo della regione Adriatica per l'innovazione nel settore turistico ed agroalimentare.

Risorse online
Progetto

Premessa

Coordinato dalla Provincia di Pescara, il progetto Adria Footouring coinvolge 11 partner dei seguenti Paesi: Italia, Albania, Bosnia-Herzegovina, Montenegro e Slovenia.

Tutte le regioni della costa adriatica orientale coinvolte nel progetto hanno dichiarato nei loro documenti strategici che l’agroalimentare e il turismo sono priorità per la crescita regionale. Tuttavia il turismo, per la maggioranza di esse, sembra rimanere un’attività marginale, e, in ogni caso, un settore non ben organizzato in termini di risorse e scambio di informazioni; contestualmente l’agroalimentare deve ancora migliorare gli standard di qualità.

L’agroalimentare e il turismo sono spesso accostati quando si parla di promozione e marketing territoriale, ma non vengono mai associati quando il focus riguarda lo sviluppo e il sostegno di imprese innovative, essendo da sempre considerati settori tradizionali con un bassopotenziale di innovazione.

Tuttavia, servizi di innovazione tecnologica e organizzativa, supportati da tecnologie come le ICT, sono fondamentali per apportare miglioramenti organizzativi e competitivi, e, di conseguenza, incrementare i finanziamenti e le quote di mercato di quei settori tradizionali che rappresentano un fattore di crescita economica per i territori.

 
Immagini dei Paesi

Obiettivi

  • supportare la capacità innovativa di settori tradizionali come il turismo e l’agroalimentare, migliorando il contesto innovativo;
  • migliorare le capacità e l’efficacia delle organizzazioni che supportano le imprese attraverso servizi di innovazione;
  • aumentare il potenziale di innovazione di settori tradizionali, grazie alle tecnologie informatiche e della comunicazione;
  • contribuire a supportare l’integrazione offrendo alle regioni IPA l’opportunità di entrare a far parte di un network di organizzazioni già inserite nei sistemi di innovazione territoriale e di favorire lo scambio di buone pratiche riguardanti la promozione dell’innovazione.

Attività

  • definizione dei bisogni di innovazione delle PMI e delle organizzazioni di supporto e raccolta delle buone pratiche collegate, soprattutto, al supporto finanziario all’innovazione;
  • promozione del concetto e delle pratiche di innovazione sostenibile attraverso delle visite studio presso PMI e organizzazioni di supporto innovative in Emilia Romagna e in Veneto, al fine di stimolare l’imprenditorialità verso percorsi innovativi, grazie ad una più profonda comprensione degli aspetti tecnici e organizzativi dei processi innovativi;
  • aumento della diffusione della cultura dell’innovazione nella comunità attraverso eventi speciali, incentrati sulla promozione della scienza e dell’innovazione;
  • organizzazione di conferenze transnazionali e regionali di disseminazione per stimolare lo scambio transnazionale e il coinvolgimento degli stakeholder chiave a livello regionale e per creare occasioni di incontro e scambio tra attori regionali e locali;
  • elaborazione di un concetto pilota innovativo dei servizi a supporto dell’innovazione, attraverso l’implementazione di un incubatore virtuale composto da un’ampia gamma di informazioni e strumenti di formazione che favorisca il collegamento tra imprese e investitori.

Stakeholder principali

  • Governi locali e regionali, dirigenti e funzionari di regioni, provincie e comuni responsabili della creazione di un ambiente stimolante per l’innovazione;
  • rappresentanti di PMI e altre associazioni imprenditoriali; fondazioni bancarie e attori finanziari;
  • responsabili di altri organismi (agenzie di sviluppo regionale, camere di commercio e le loro aziende speciali, università, centri di ricerca, incubatori d’impresa, ecc), che si occupano di fornire servizi a supporto dell'innovazione;
  • professionisti in tema di sviluppo di PMI;
  • PMI attive nei settori agroalimentare e turismo interessate ad introdurre innovazione nella loro aziende.
 
Partner

Il Comune di Rimini coordina il settore tematico del turismo ed è il responsabile diretto del WP5, relativo alla realizzazione dell'incubatore virtuale, alla definizione dei relativi contenuti e dell'architettura web. Il comune di Rimini è anche coinvolto in tutte le attività previste dal progetto, produrrà la valutazione dei fabbisogni, organizzerà e prenderà parte alle azioni di tutoraggio e individuerà la rete dei portatori di intetesse regionali.

AdriaFootouring è in corso di svolgimento, è iniziato nel marzo 2012 e avrà termine entro luglio 2015.

Budget: Il progetto è totalmente finanziato da fondi europei e nazionali per un importo complessivo di €. 2.112.435,00, in particolare la quota che spetta al comune di Rimini per la partecipazione al progetto ammonta a €. 277.00,00.

www.adriafootouring.eu