Comune di Rimini - Punto Europa

Logo stampa
 
Sei in: Home » News in evidenza
 
 

Anno UE dei cittadini: un milione di firme per l'acqua pubblica

Un milione di persone ha sottoscritto l'iniziativa dei cittadini europei per chiedere all'Unione Europea di proporre una normativa che sancisca il diritto all'acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, così come riconosciuti dalle Nazioni Unite. Lo annunciano i promotori dell'iniziativa Right2Water che ribadiscono come "l'acqua è un bene pubblico, non una merce".


E' la prima volta che l'iniziativa dei cittadini europei riesce a raggiungere il tetto di adesioni richiesto da quando questo strumento di partecipazione attiva della cittadinanza è stato introdotto.

"Desidero congratularmi con gli organizzatori: raccogliere un milione di forme in meno di sei mesi è un vero successo", ha commentato il vicepresidente della Commissione UE, Maroš Šefčovič, che ha la responsabilità di accogliere le richieste di iniziativa popolare.

Prevista dal Trattato di Lisbona, l'iniziativa dei cittadini costituisce un invito rivolto alla Commissione europea perché proponga un atto legislativo su questioni per le quali l'UE ha la competenza di legiferare. Un'iniziativa deve essere sostenuta da almeno un milione di cittadini europei, di almeno 7 dei 27 Stati membri dell'UE. Per ciascuno dei 7 paesi è inoltre richiesto un numero minimo di firme.

Sebbene sia già stato raggiunto l'obiettivo del milione di firme, gli organizzatori hanno deciso di proseguire la raccolta per arrivare a due milioni entro il prossimo settembre per compensare le firme potenzialmente non valide. Una volta presentata l'iniziativa, la Commissione europea avrà tre mesi per esaminarla e decidere quali provvedimenti adottare. Successivamente adotterà una comunicazione spiegando le conclusioni sull'iniziativa e quali provvedimenti intende assumere

I promotori chiedono all'Unione che ai cittadini europei vengano garantiti, in misura sufficiente, acqua potabile e servizi igienico-sanitari sottraendo la gestione delle risorse idriche a qualsiasi forma di liberalizzazione.